Aste Telematiche - Guadagnare con i professionisti

Aste Telematiche: Come Funzionano e Come Partecipare

Le aste telematiche negli anni più recenti si sono ritagliate un posto di rilievo come modalità di vendita di immobili giunti all’asta. L’asta telematica è una modalità di vendita, applicabile sia alle vendite giudiziarie che private, che prevede l’utilizzo della rete internet per manifestare la propria intenzione di partecipare all’asta.

Aste telematiche – Che cosa sono

Le aste telematiche sono una novità in fatto di aste giudiziarie, e si distinguono da quelle tradizionali per la modalità telematica di partecipazione, che rendono molto più facile a tutti partecipare.
Nelle aste telematiche gli utenti possono partecipare alle aste senza essere fisicamente presenti in un dato luogo, superando quindi le barriere dovute alla distanza. Chiunque in possesso quindi di un dispositivo e di una connessione può partecipare quindi alle aste telematiche. Non prevede nessun corrispettivo né per vedere gli immobili né per partecipare all’asta. Le aste telematiche ampliano le possibilità di scelta nell’acquisto di un immobile e la trasparenza nel processo di partecipazione, riducendo anche la pressione psicologica della competizione di simili situazioni.
Con il Decreto ministeriale 5 dicembre 2017 si è sancita l’obbligatorietà di procedere alla vendita di immobili mediante le vendite telematiche.

Aste telematiche – Come partecipare

Le aste telematiche si tengono nel corso di un dato periodo (che può essere di ore o di giorni, a seconda di quanto previsto dall’avviso d’asta).
A differenza di come avveniva un tempo, le vendite con questa modalità devono essere pubblicizzate sul portale delle vendite pubbliche. Il portale, benché nasca come punto di riferimento in fatto di aste giudiziarie, richiede una certa propensione per essere capaci di utilizzarlo al meglio.

Nelle offerte telematiche sono presenti la figura del presentatore e dell’offerente.
Il presentatore è l’indispensabile assistente del compratore offerente: si occupa di informarlo di tutti gli aspetti legati alla partecipazione e all’inoltro della domanda come:

  • corretto svolgimento del bonifico
  • identificazione dell’IBAN per la restituzione della cauzione (in caso di non aggiudicazione)
  • pagamento del bollo digitale
  • invia offerta criptata per PEC
  • presentazione offerta in forma telematica per ottenere codice hash
  • invio documenti necessari per asta burocratica

Nelle aste telematiche non occorre presentarsi fisicamente in tribunale, ma si partecipa esclusivamente online. Per partecipare all’asta occorre compilare la relativa schermata sul Portale delle Vendite Pubbliche, allegando la documentazione attinente alla gara.
Una volta ottenuta l’abilitazione, l’utente vede lo stato “abilitato alla presentazione delle offerte” e può procedere con la voce “offri” per presentare le proprie offerte irrevocabili di acquisto

Per inviare l’offerta è necessario munirsi di kit di firma digitale. In queste modalità di asta soltanto una persona può presentare un’offerta.

La partecipazione all’asta telematica infatti può richiedere di versare in anticipo la cauzione per l’importo indicato in avviso o nella scheda di vendita del bene secondo le modalità indicate. Il versamento va eseguito con bonifico sul conto corrente indicato, nelle tempistiche indicate.

Il vincitore riconosciuto aggiudicatario deve poi procedere a versare:

  • Il saldo del prezzo (al netto della cauzione)
  • il versamento di altri oneri previsti quali tasse, diritti d’asta, imposte

Le aste telematiche sono esclusivamente del tipo senza incanto (le aste con incanto sono quasi completamente scomparse). L‘offerta presentata non è revocabile: perciò se non sono presenti altri offerenti, ci si aggiudicherà automaticamente il bene.

L’asta telematica può tenersi in modalità asincrona o sincrona.
Nella versione asincrona si susseguono delle offerte in un determinato lasso di tempo.
Nel portale www.astetelematiche.it si può seguire l’andamento dell’asta ed essere informati di eventuali superamenti delle offerte. I rilanci si effettuano in modalità telematica.

La vendita sincrona può avvenire in modalità telematica oppure in parte telematica e in parte con soggetti in sala. In questo caso i rilanci avvengono in maniera serrata durante tempi predefiniti. I rilanci e l’aggiudicazione vengono comunicati ai partecipanti in sala e a quelli telematici.

Come partecipare alle aste telematiche e guadagnare

Aste immobiliari telematiche – Come funzionano

Per partecipare alle aste giudiziarie occorre registrarsi al sito www.astetelematiche.it cliccando su “Accesso Utenti”, cliccando poi su “Registrati” e fornendo i propri dati anagrafici e di contatto. Possono registrarsi soltanto utenti maggiorenni.
Al momento di accedere si digitano le credenziali (username e password) scelte in fase di registrazione. Ultimata la registrazione si riceve apposita comunicazione all’indirizzo email indicato, contenente il link di attivazione da selezionare per convalidare la richiesta.
Ogni utente viene mostrato tramite uno pseudonimo per garantire l’anonimato rispetto agli altri partecipanti, mentre il responsabile della vendita vede le generalità di tutti gli offerenti.

La partecipazione può essere funzionale al versamento immediato della cauzione richiesta, con le modalità indicate. Il versamento si esegue nel conto corrente indicato, entro i tempi previsti: nella causale del bonifico va indicato il numero della procedura, il lotto di interesse e il Tribunale di competenza. Il pagamento avviene tramite carta di credito sul sito www.astetelematiche.it, al momento dell’iscrizione alla gara, seguendo le indicazioni riportate dal sito.

Per partecipare bisogna indicare i dati e fornire i documenti richiesti dalla gara come:

  • dati dell’offerente
  • modalità di partecipazione
  • dati per versare e riottenimento della cauzione
  • dichiarazione di presa visione dei documenti di vendita pubblicati

Una volta ricevuta l’abilitazione, l’utente visualizza lo stato “abilitato alla presentazione delle offerte” e clicca sul pulsante “offri” per sottoporre le offerte irrevocabili di acquisto.
Una volta cliccato sul pulsante Offri, occorre inserire il codice di partecipazione fornito dal sistema al momento di iscrizione per accedere all’apposita area. All’interno di essa possiamo inserire l’offerta e inviarla. É possibile anche visualizzare la cronologia di tutte le offerte inviate per ogni asta.

Una volta terminata la vendita, il più alto offerente si aggiudica provvisoriamente il bene e dovrà versare il saldo prezzo, gli oneri, i diritti d’asta e le imposte dovute.

Nella scheda del bene troviamo indicazione di tutti gli oneri da versare quali tasse, imposte, diritti d’asta, al netto della cauzione versata.

Aste telematiche – Come guadagnare grazie ai professionisti

Per quanto le aste immobiliari telematiche siano convenienti e accessibili a tutti, tuttavia è difficile compiere buone occasioni se non si dispone dell’esperienza necessaria.
Per non parlare di tutte quelle complicazioni (anche solo legate alla connessione internet) che possono saltare fuori!

Solutions Immobiliare ti aiuta a svolgere i passi per partecipare all’asta telematica senza commettere errori: si tratta di procedure piuttosto complesse.
Ci occupiamo di visitare gli immobili per valutarli nelle loro effettive caratteristiche, di preparare tutti i documenti richiesti dall’asta, di svolgere tutti i passi telematici entro le scadenze richieste.

I consulenti immobiliari di Solutions Immobiliare ti guidano in maniera completa nella partecipazione all’asta telematica.
Prendiamo in carico:

  • la gestione dell’offerta, del bonifico della cauzione
  • la valutazione dell’immobile per stabilire l’importo da offrire più vantaggioso
  • la produzione della documentazione associata richiesta

Affidarti a dei consulenti esperti ti aiuta a risparmiare tempo nella ricerca delle buone occasioni di investimento e a partecipare senza correre rischi di sbagliare.
Hai bisogno di una mano per vincere le aste? Solutions Immobiliare è pronta ad aiutarti!